Gestire le informazioni in tempo di crisi Reviewed by Momizat on . A seguito della presentazione della prima road map dell’Agenda Digitale della nostra città, è stato dato grande risalto (leggi qui) al passaggio riguardante la A seguito della presentazione della prima road map dell’Agenda Digitale della nostra città, è stato dato grande risalto (leggi qui) al passaggio riguardante la Rating:
You Are Here: Home » Blog » Gestire le informazioni in tempo di crisi

Gestire le informazioni in tempo di crisi

A seguito della presentazione della prima road map dell’Agenda Digitale della nostra città, è stato dato grande risalto (leggi qui) al passaggio riguardante la creazione di uno staff dedicato alla gestione delle informazioni in tempo di crisi ed in occasione di grandi eventi: immesso come uno dei punti di arrivo della riorganizzazione della comunicazione esterna ed interna del Comune di Bologna, l’idea nasce dai recenti fatti di Genova, ribaditi anche durante la recente crisi ambientale che ha colpito parte Sicilia e Calabria.

Quindi chiariamo anzitutto che la creazione di questo particolare assetto organizzativo avverrà seguendo i passi specificati all’interno della road map del progetto Agenda Digitale: lo sforzo non sarà da poco ma l’obiettivo è di arrivare nel corso dell’attuale mandato a definire una procedura in caso di crisi ambientali o di grande afflusso di persone nel territorio bolognese. Anche in questo caso, vorremmo coinvolgere molteplici stakeholder: dalla Protezione Civile agli utenti dei social media fino alla community che sabato scorso, all’Urban Center di Bologna, ha organizzato un Crisiscamp, un barcamp volto proprio a sviluppare e condividere progetti che gestiscono le informazioni in tempo di crisi.

Leave a Comment

Scroll to top