Le emergenze e il distretto bolognese Reviewed by Momizat on . A Bologna è nato un nuovo blog che si lancia nell’arena, citandoci come buona pratica visto il nostro lavoro durante l’emergenza, con queste parole: A Bologna è nato un nuovo blog che si lancia nell’arena, citandoci come buona pratica visto il nostro lavoro durante l’emergenza, con queste parole: Rating:
You Are Here: Home » social media » Le emergenze e il distretto bolognese

Le emergenze e il distretto bolognese

A Bologna è nato un nuovo blog che si lancia nell’arena, citandoci come buona pratica visto il nostro lavoro durante l’emergenza, con queste parole:

Twiperbole: questo account twitter è ormai un punto di riferimento per i bolognesi 2.0 e ha fatto esplodere il tag #boneve; seguendo Twiperbole i cittadini hanno avuto aggiornamenti quartiere per quartiere, allerte meteo e, perché no, tante belle fotografie live della neve che scendeva. Il contributo degli utenti è stato fondamentale, Twiperbole non è avaro di retweets. Per il grande servizio reso, Twiperbole si è guadagnato tanti complimenti dai tweeters e parecchi #FollowFriday nel pieno dell’emergenza”.

Grazie!

Con noi, vengono citati anche l’Aeroporto di Bologna, l’Urban Center e la Provincia: chiaramente c’è ancora molto da fare ma l’idea di un distretto bolognese attivo nei media sociali è sempre più palpabile.

Sulla gestione delle informazioni in tempo di emergenze ambientali torneremo presto visto che, come specificato nel percorso dell’Agenda Digitale, organizzeremo un evento dedicato: in quel giorno, Bologna diverrà meeting point nazionale di tutte le pratiche esistenti.

Leave a Comment

Scroll to top