L’Ideario dell’Agenda Digitale Italiana Reviewed by Momizat on . Lo scorso 27 Aprile il MIUR, il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha lanciato l’Ideario dell’Agenda Digitale Italiana, uno spazi Lo scorso 27 Aprile il MIUR, il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha lanciato l’Ideario dell’Agenda Digitale Italiana, uno spazi Rating:
You Are Here: Home » Blog » L’Ideario dell’Agenda Digitale Italiana

L’Ideario dell’Agenda Digitale Italiana

Lo scorso 27 Aprile il MIUR, il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha lanciato l’Ideario dell’Agenda Digitale Italiana, uno spazio virtuale dove i privati cittadini ma anche le imprese e le organizzazioni della società civile possono proporre idee per migliorare lo sviluppo dell’Agenda Digitale Italiana che porterà entro Giugno alla definizione del Decreto Digitalia.

Le proposte possono riguardare uno dei sei tavoli di lavoro costituiti che riguardano:

  • E-government
  • E-commerce
  • Smart City
  • Ricerca e innovazione
  • Competenze Digitali
  • Infrastruttura e sicurezza

oppure possono essere sganciate da queste, con l’aggiunta e l’integrazione di nuove proposte.

Partecipare alla consultazione è molto facile ed ha un carattere particolarmente “social”, non solo perchè utilizza una piattaforma web per creare una discussione ma perchè permette di commentare le varie proposte e di inviare un feedback con i tasti “sono d’accordo” e “non sono d’accordo” che ricordano l’ormai noto “mi piace” di facebook.

Numerosissime le proposte inviate in questi giorni a dimostrazione della volontà di partecipazione dei cittadini e della necessità di passare da consultazioni on-line come queste per costruire un’efficace Agenda Digitale.

Leave a Comment

Scroll to top