Al via i progetti di formazione e uso consapevole del web nelle scuole: è l’agenda digitale! Reviewed by Momizat on . Alfabetizzazione digitale, realizzazione di un notiziario di quartiere, costruzione di wiki per i musei cittadini ed un decalogo di buone norme e suggerimenti p Alfabetizzazione digitale, realizzazione di un notiziario di quartiere, costruzione di wiki per i musei cittadini ed un decalogo di buone norme e suggerimenti p Rating: 0
You Are Here: Home » agendadigitalebo » Al via i progetti di formazione e uso consapevole del web nelle scuole: è l’agenda digitale!

Al via i progetti di formazione e uso consapevole del web nelle scuole: è l’agenda digitale!

Alfabetizzazione digitale, realizzazione di un notiziario di quartiere, costruzione di wiki per i musei cittadini ed un decalogo di buone norme e suggerimenti per un uso consapevole di internet. Sono questi gli obiettivi delle prime 5 azioni di formazione presentate dal Comune di Bologna all’interno del percorso dell’Agenda Digitale, per rendere Bologna sempre più smart, inclusiva ed aperta.

Si è appena conclusa la Conferenza Stampa di presentazione delle prime 5 azioni dell’Agenda Digitale che si occuperanno di formazione consapevole ai social network e di inclusione digitale per ragazzi in età scolastica, anche con il coinvolgimento diretto di scuole, insegnanti e famiglie.

Tutto nasce seguendo le opinioni espresse nel percorso partecipato che ha portato alla costruzione dell’Agenda Digitale (e al conseguente bando), dal quale è emersa come priorità l’esigenza di portare la formazione digitale nelle scuole. Il tema è sentito: il futuro dei ragazzi passa da un uso consapevole del web. Ma come?

Il Comune di Bologna, ponendosi come nodo abilitante, ha finanziato progetti che, da diversi punti di vista, cercano nuove vie nelle scuole.

Per ogni progetto troverete una scheda con gli aggiornamenti, i fondi ricevuti, gli obiettivi e le esigenze seguendo i principi dell’accountability.

DAMMI UNA RETE CHE COSTRUIAMO PONTI

Soggetto proponente: Istituto Compensivo n.12 Bologna

Cofinanziato nell’ambito del Bando per l’Agenda Digitale per la somma di 16.000 euro

La scheda del progetto è a questo link: “Dammi una rete che costruiamo ponti

Il 24 febbraio è partito il percorso formativo che si concluderà il 30 maggio.
Nei prossimi giorni andrà online il primo dei 3 video notiziari previsti.
Nel corso del mese di marzo verrà rilasciata la web app per la valutazione delle capacità di lettura degli alunni della scuola primaria.

 

STATI GENERALI PER NATIVI DIGITALI

Soggetto proponente: Next Generation Italy

Cofinanziato nell’ambito del Bando per l’Agenda Digitale per la somma di 8.000 euro

La scheda del progetto è a questo link: Stati Generali per Nativi Digitali

L’obiettivo finale è l’organizzazione di un evento, a valenza nazionale, che coinvolga tutta la cittadinanza attraverso un programma ricco di appuntamenti e laboratori educativi sul tema del digitale per bambini, adolescenti e educatori. L’evento si terrà il prossimo 9 maggio.

 

GENERAZIONI INTERNET 

Soggetto proponente: Studio Lost

Cofinanziato nell’ambito del Bando per l’Agenda Digitale per la somma di 5.000 euro

La scheda del progetto è a questo link: GenerAzioni Internet

Lo scorso 6 febbraio sono andati online il sito Generazioni Intenet e il profilo twitter @generinternet e si sono aperte le iscrizioni ai corsi, che partiranno il prossimo 6 marzo.

 

LA RETE SICURA

Soggetto proponente: Micro Macchina Comunicare la Città

Cofinanziato nell’ambito del Bando per l’Agenda Digitale per la somma di 2.500 euro

La scheda del progetto è a questo link: La Rete Sicura

E’ già stato predisposto il questionario che, entro marzo, verrà distribuito ai genitori degli alunni delle classe primi di 4 scuole secondarie di primo grado di Bologna. Al termine verrà predisposto un report formativo/informativo per i genitori (inserendo consigli pratici) e una relazione dettagliata che serva da quadro conoscitivo all’intera comunità

 

WIKISAURO

Soggetti Proponenti: Nemoris Srl, Teknehub, Museo Geologico Cappellini

Queto progetto non aveva ancora preso forma nel momento in cui è stato lanciato il bando.

La scheda del progetto è a questo link: Wikisauro

E’ già online il sito Wikisauro che sarà completato a fine marzo, quando il personale e gli stagisti del Museo Capellini cominceranno a configurare tutte le tipologie di schede. Il coinvolgimento delle scuole avverrà in maggio, al più tardi a settembre, in base alla disponibilità degli insegnanti che hanno aderito.

 

LE SINERGIE

Di particolare interesse, risultano le sinergie tra i progetti presentati, che l’Agenda Digitale di Bologna vuole promuovere e supportare.

A tal proposito il 9 maggio, in occasione dell’evento conclusivo degli Stati Generali per Nativi Digitali, parteciperanno anche Generazioni Internet e La Rete Sicura (che presenterà i risultati della ricerca sull’uso di Internet nelle famiglie bolognesi con figli in età pre-adolescenziale) oltre ad altri progetti dell’Agenda Digitale. Sarà l’occasione per confrontarsi sulle esperienze dei progetti che hanno come destinatari le giovani generazioni in relazione a strumenti e linguaggi digitali.

Generazioni Internet sta inoltre lavorando con Next Generation Italy e Rete Sicura per integrare le rispettive offerte formative, anche in vista di eventuali pubblicazioni future.

Ogni fase dei progetti e la loro rendicontazione è disponibile on line su questo blog, che rappresenta il primo spazio di sperimentazione del Comune di Bologna per ridisegnare la nuova rete civica, a 20 anni dalla sua nascita. A breve, infatti, avremo dei supporti tecnologici più intuitivi e “friendly”,  seguendo gli obiettivi dell’Agenda Digitale: rendere, assieme a imprese e cittadini, la città di Bologna più “intelligente”, “inclusiva” e “aperta” definendo le condizioni per uno sviluppo sostenibile su base ICT.

 

Leave a Comment

Scroll to top