Iperbole FA centro

Iperbole FA centro

Il progetto ha lo scopo di accompagnare i centri socio-culturali locali in un processo di rinnovamento che li porti a diventare “Centri digitali”, nei quali l’accesso libero e gratuito alla rete possa dare l’opportunità alla popolazione, in particolare quella anziana, di avvicinarsi alle nuove tecnologie e ridurre il “digital divide”. L’obiettivo è favorire l’incontro intergenerazionale, la socializzazione e la condivisione di conoscenze e saperi.

 

 

STATO DI AVANZAMENTO DEL PROGETTO

Il progetto Iperbole FA Centro prevede l’installazione di router wi-fi all’interno di 30 centri socioculturali della città, aumentando così i punti di accesso libero e gratuito alla rete. I centri socioculturali aderenti diventeranno così veri e propri “Centri Digitali”, nei quali la presenza della rete wi-fi Iperbole faciliterà la diffusione della cultura digitale e la riduzione del digital divide nei confronti della popolazione anziana.

Allo stesso tempo i centri socioculturali aumenteranno la loro funzione aggregativa, facilitando la possibilità di incontro e integrazione tra le diverse generazioni, verso l’intera cittadinanza e le realtà associative presenti sul territorio.
I primi 15 centri socioculturali ANCeSCAO interessati dal progetto sono stati i seguenti:
Quartiere Navile: Villa Torchi, Croce Coperta, Casa Gialla;

Quartiere Reno: Rosa Marchi;

Quartiere Porto-Saragozza: Costa, Saffi, Due Agosto 1980;

Quartiere Santo Stefano: Lunetta Gamberini, Stella, Baraccano;

Quartiere Savena: Villa Mazzacorati, San Rafel;

Quartiere San Donato: Italicus, Pilastro, Croce del Biacco

 

Nei prossimi mesi avverrà l’installazione di altri quindici router in altrettanti centri della Città e, al termine di questa fase, si svolgeranno giornate di inaugurazione dei “Centri digitali” durante le quali verrà illustrato il progetto e le attività dell’agenda digitale del Comune di Bologna.

 

 

Comments (4)

  • Franco Visentin

    Salve,

    sono il coordinatore regionale di ISF ONLUS. Sono interessato a conoscere qualcosa in più su questo progetto per unire le sinergie anche con l’apporto dei ins. volontari.
    Cordiali saluti

    Franco Visentin

    Rispondi
  • Coordinamento Provinciale ANCeSCAO Bologna

    Gentilissimo Franco,

    innanzitutto grazie per averci contattati.

    Il progetto prevede l’installazione di 25 router Iperbole all’interno di altrettanti centri socio culturali della Città di Bologna, con lo scopo di avvicinare la rete alla popolazione anziana che frequenta i centri.

    I centri diventeranno quindi “Centri Digitali” nei quali l’accesso alla rete può costituire l’inizio di un percorso più ampio in cui inserire ulteriori azioni per la riduzione del digital divide e la diffusione e socializzazione della cultura digitale.

    Rispondi
  • Roberta Mira

    Ciao!

    Vi invitiamo oggi pomeriggio (19 giugno 2014) alla presentazione del progetto A spasso con DeBoRa, realizzato da Associazione nazionale partigiani comitato provinciale di Bologna e Università di Bologna, che, insieme ai vostri, è parte dell’Agenda Digitale del Comune di Bologna.
    L’appuntamento è presso il parco delle Caserme Rosse (via di Corticella 147) a partire dalle 18,30, nell’ambito della prima festa provinciale dell’Anpi di Bologna.

    Rispondi

Leave a Comment

Scroll to top