Presentazione del libro Vertigine digitale e incontro con Andrew Keen Reviewed by Momizat on . Presentazione dell'ultimo libro di Andrew Keen e incontro con l'autore. Giovedì 2 maggio ore 11 - Urban Center, Piazza del Nettuno, 3 - Bologna Con Nello Barile Presentazione dell'ultimo libro di Andrew Keen e incontro con l'autore. Giovedì 2 maggio ore 11 - Urban Center, Piazza del Nettuno, 3 - Bologna Con Nello Barile Rating:
You Are Here: Home » social media » Presentazione del libro Vertigine digitale e incontro con Andrew Keen

Presentazione del libro Vertigine digitale e incontro con Andrew Keen

copertina-keenPresentazione dell’ultimo libro di Andrew Keen e incontro con l’autore.

Giovedì 2 maggio ore 11 – Urban Center, Piazza del Nettuno, 3 – Bologna

Con Nello BarileValentina BazzarinVanni Codeluppi, Roberto Grandi

Andrew Keen, Vertigine digitale. Fragilità e disorientamento da social media, Egea, 2013

È gradita conferma a egea.press@unibocconi.it – tel. 02.58365752

Scarica l’invito [PDF 253KB]

 

Vertigine digitale: fragilità e disorientamento da social media

Per Keen la rivoluzione dei social media è di fatto la più travisata e distorta trasformazione culturale dai tempi della Rivoluzione industriale. I social media stanno indebolendo e frammentando la nostra identità: essi ci disorientano e ci dividono, non instaurano affatto una nuova era comunitaria e di uguaglianza fra gli esseri umani. Il tragico paradosso della nostra vita è l’incompatibilità tra il nostro profondo desiderio di appartenenza alla comunità online e di amicizia e l’altrettanto forte desiderio di libertà individuale. Mentre si prevede che verso la metà del XXI secolo quasi ogni essere umano del pianeta sarà connesso elettronicamente, questo libro vuole essere una tesi contro la condivisione, l’apertura, la trasparenza personale, il grande esibizionismo.

Dalla quarta di copertina

Il Web 3.0 di Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn è veramente il luogo della massima socialità e della condivisione totale, dove tutti comunicano con tutti nel tempo e nello spazio? O non rischia di essere, se non lo è già, il luogo dell’iper realtà, dove si perde la distinzione tra realtà e irrealtà? Per Keen la rivoluzione dei social media è di fatto la più travisata e distorta trasformazione culturale dai tempi della Rivoluzione industriale. I social media stanno indebolendo e frammentando la nostra identità: essi ci disorientano e ci dividono, non instaurano affatto una nuova era comunitaria e di uguaglianza fra gli esseri umani. Il tragico paradosso della nostra vita è l’incompatibilità tra il nostro profondo desiderio di appartenenza alla comunità online e di amicizia e l’altrettanto forte desiderio di libertà individuale. Mentre si prevede che verso la metà del XXI secolo quasi ogni essere umano del pianeta sarà connesso elettronicamente, questo libro vuole essere una tesi contro la condivisione, l’apertura, la trasparenza personale, il grande esibizionismo.

Leave a Comment

Scroll to top