You Are Here: Home » TappER – Regolamento del Concorso di idee

TappER – Regolamento del Concorso di idee

Regolamento del Concorso
“TappER: Applicazioni mobili per l’Emilia Romagna”

Art. 1 – Oggetto

Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna e Lepida SpA lanciano un concorso di idee nell’ambito del progetto regionale “TappER: Applicazioni mobili per l’Emilia Romagna” che rispondono alla domanda:

“Quali applicazioni mobili per pubbliche Amministrazioni emiliano-romagnole sviluppare con la piattaforma TappER?”

Art. 2 – Finalità

Il concorso intende promuovere e raccogliere le idee progettuali più innovative e fruibili dalla collettività che prevedano l’utilizzo della piattaforma di sviluppo di applicazioni mobili, risultato del progetto regionale TappER.

La raccolta, la pubblicazione e la discussione attraverso il sito internet dedicato al concorso – e la premiazione al termine del processo di selezione della migliore idee proposta – hanno, tra le altre finalità, quella di delineare possibili scenari di uso concreto in modo da generare ritorni positivi a livello economico, culturale e sociale, nell’interesse generale, della pubblica amministrazione e della collettività.

Al termine del percoso di selezione verrà infatti sviluppata su piattaforma TappER un’applicazione mobile derivata dall’idea vincente.

Art. 3 – Ambito

Il concorso è indetto secondo quanto disposto dall’art. 6 del D.P.R. n. 430 del 26 ottobre 2001, in quanto i premi assegnati saranno considerati a tutti gli effetti riconoscimento del merito personale e titolo d’incoraggiamento nell’interesse generale della collettività.

Art. 4 – Soggetti

Il concorso prevede i seguenti soggetti:

  • Promotori: sono i soggetti che promuovono il concorso: Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna e Lepida SpA;
  • Giuria tecnica: la giuria tecnica è composta da tre membri, è nominata dai Promotori ed ha come compiti quelli previsti negli Artt. 10 e 11 del presente regolamento;
  • Utenti “Concorrenti”: sono gli utenti registrati che inseriscono un’idea attraverso l’apposito form; i “concorrenti” possono ovviamente anche votare e inserire commenti al pari degli altri utenti registrati;
  • “Proponenti”: sono i partecipanti in qualità di persone giuridiche, rappresentate all’atto della registrazione sul sito da una persona fisica la quale risulterà utente “concorrente”;
  • Utenti registrati: utenti che possono commentare e votare le proposte previa registrazione al sito dedicato al concorso.

Art. 5 – Requisiti di Partecipazione

Sono ammessi a partecipare tutti i cittadini dell’Unione Europea che abbiano compiuto i diciotto anni di età, in qualità di persone fisiche.

Sono ammesse anche le persone giuridiche, purché rappresentate, all’atto della registrazione sul sito, da parte di una persona fisica.

Le sole idee proposte da persone giuridiche devono contenere in evidenza all’inizio del testo il nome della persona giuridica in qualità di “proponente”.

Per i partecipanti come persone fisiche il “proponente” coincide con il “concorrente” e nell’idea proposta non occorrerà indicare nulla.

Sono esclusi dalla partecipazione al concorso:

  • i dipendenti o collaboratori del Comune di Bologna
  • i dipendenti o collaboratori di Regione Emilia Romagna;
  • i dipendenti o collaboratori di Lepida SpA;
  • i soggetti che non abbiano compiuto il diciottesimo anno di età al momento della registrazione al sito.

Art. 6 – Registrazione al sito e partecipazione al concorso

La registrazione al sito non comporta l’iscrizione al concorso in qualità di concorrente, come da Art. 4. Per partecipare al concorso in qualità di “concorrenti” è necessario inserire un’idea attraverso l’apposito form di inserimento idee.

La registrazione si effettua presso il sito ufficiale del concorso http://tapper.ideascale.com e attraverso l’apposito form di registrazione online che prevede le seguenti operazioni:

  • indicare un indirizzo email in corso di validità;
  • scegliere una password;
  • scegliere un proprio username (si consiglia “nome.cognome” o similari);

I Promotori si riservano il diritto di escludere dal Concorso i partecipanti che, attraverso il loro progetto:

  • abbiano violato la proprietà intellettuale nell’elaborazione dei progetti;
  • abbiano intrapreso azioni contrarie alla legge o pregiudizievoli rispetto al principio di lealtà;
  • abbiano fornito informazioni errate o mendaci al momento di registrazione al concorso.

Art. 7 – Pubblicazione dei materiali e votazione online

L’utente iscritto al sito ha la possibilità di inserire proposte, commentare proposte e votare secondo le modalità descritte nell’Art.6.

Il concorrente potrà pubblicare fino ad un massimo di 3 proposte e concorrere con tutte alla selezione.

La pubblicazione del materiale implica l’esplicito consenso del concorrente a partecipare al concorso e l’accettazione dei termini relativi alla proprietà intellettuale, di cui al seguente Art. 8, ed alla censura e moderazione, di cui all’Art. 8.

La votazioni online sono abilitate per l’utente registrato per un arco temporale definito, di cui all’Art. 10.

Non sarà possibile votare al di fuori dei limiti temporali stabiliti.

Art. 8 – Proprietà intellettuale

Tutti i materiali pubblicati dagli utenti/concorrenti sul sito del concorso saranno promossi e diffusi come patrimonio pubblico di interesse generale e della collettività e non saranno in alcun modo protetti da licenze o diritti di proprietà intellettuale, fatta salva l’indicazione degli autori.

I Promotori si riservano il diritto di utilizzare per finalità istituzionali le proposte (anche quelle non risultate vincitrici) in qualunque forma, fatta salva l’indicazione degli autori.

Art. 9 – Moderazione dei contenuti

Gli autori sono direttamente responsabili di quanto è fatto oggetto delle opere ed è in esse riportato.

I Promotori, che sovrintendono la pubblicazione online delle stesse, possono in ogni momento inibirne la visualizzazione qualora venissero a mancare le regole elementari del buon gusto e della comune decenza.

Inoltre ogni proposta, commento, file, o link inseriti dagli utenti che risultino illegali, lesivi, offensivi o dal carattere chiaramente pubblicitario saranno rimossi dal sito web del concorso senza alcun avviso all’utenza a giudizio insindacabile dei Promotori.

Art. 10 – Fasi del concorso e tempistiche

Il concorso prevede tre fasi.

  • La prima fase prevede la raccolta delle idee, il commento e le votazioni online da parte di tutti gli utenti registrati.
  • La seconda fase prevede la selezione da parte della giuria tecnica delle prime 20 idee (o meno, se non presenti almeno 20 idee) più votate, seguendo i criteri di cui all’Art. 11.
  • La terza fase prevede la pubblicazione e la proclamazione dell’idea vincitrice.

I criteri dell’art. 11 non saranno presi in alcuna considerazione ai fini della votazione online della prima fase che sarà del tutto a carattere di preferenza “popolare”.

I punteggi acquisiti dai partecipanti nella prima fase sono funzionali soltanto ad essere ammessi alla seconda fase.

La raccolta delle idee e la votazione online si svolgeranno dalle ore 12.00 del 17 Ottobre 2013 alle ore 12.00 del 15 Novembre 2013.

L’idea vincente sarà proclamata alle ore 12.00 del 25 Novembre 2013.

I concorrenti che non rispetteranno le tempistiche per la raccolta delle idee saranno esclusi dal concorso.

Art. 11 – Criteri di ammissibilità

La giuria tecnica di cui all’art. 10 seguirà i seguenti criteri di ammissibilità per la selezione delle idee proposte nella prima fase del concorso. Verrà rispettata esclusivamente la graduatoria determinata dal voto online, ma compito della giuria sarà quello di rendere non valide ai fini del concorso, commentandone il motivo, le idee su applicazioni mobili che:

Art. 12 – Verifica dell’identità

Nel caso di eventuali controversie sull’identità del partecipante dal motivo che le iscrizioni sono effettuate online, si considererà il titolare autorizzato dell’indirizzo di posta elettronica indicato al momento dell’iscrizione quale autore dell’iscrizione stessa. Si definisce titolare autorizzato la persona fisica a cui è stato attribuito un indirizzo di posta elettronica da parte di un fornitore di accesso a Internet, di un fornitore di servizi online o di un’altra organizzazione (quale un’azienda, un istituto di istruzione, ecc.) che è responsabile dell’attribuzione di indirizzi di posta elettronica per il dominio dell’indirizzo fornito. I Promotori potrebbero richiedere al vincitore potenziale di dimostrare di essere il titolare autorizzato dell’indirizzo di posta elettronica associato al vincitore.

I vincitori saranno informati della vincita via e-mail direttamente dai Promotori, utilizzando l’account fornito al momento dell’iscrizione al concorso. Contestualmente i vincitori dovranno inviare ai Promotori una copia di un documento d’identità per la verifica dell’età. In caso di non corrispondenza dei dati, la vincita non sarà ritenuta regolare e subentrerà come vincitore l’utente posizionato subito dopo in classifica, e così via.

Art. 13 – Premiazione/riconoscimento

Il vincitore sarà premiato con la realizzazione dell’applicazione mobile relativa all’idea proposta, su piattaforma TappER.

Il nome del vincitore e i risultati verranno pubblicati sul sito internet del concorso.

Gli organizzatori comunicheranno con il vincitore utilizzando l’email indicata al momento dell’iscrizione al concorso.

Art. 14 – Norme generali

Per cause non dipendenti dalla volontà degli organizzatori o per cause di forza maggiore, per problemi di natura tecnica o organizzativa, per introdurre aspetti migliorativi o comunque in ogni circostanza ora non prevedibile, i Promotori si riservano il diritto di modificare il presente Regolamento. Ogni eventuale modifica sarà pubblicata sul sito del concorso: http://tapper.ideascale.com

Vai al Concorso di Idee Tapper

Scarica il regolamento (PDF)

Torna alla notizia

Scroll to top